Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo a Roma

I miti del sesso: il rapporto anale

Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo Roma

  • Home
  • Ambiti di intervento
  • Il rapporto anale Roma

Volevo cominciare da uno dei più “controversi”, uno di quelli che a prescindere dall'orientamento sessuale, etero o gay, è sempre stato al centro di un acceso dibattito, tra favorevoli e contrari, da chi “è sporco” a chi “è il top”. Molti lo fanno, molti pensano di doverlo fare ma si sentono in colpa, altri pensano di non doverlo fare ma non ne possono fare a meno. Cerchiamo di dare qualche informazione corretta cominciando con le basi.

Originariamente associata la mondo omosessuale maschile, è una pratica diffusa ovunque: attraverso l'utilizzo di sex toys, è comune nei rapporti omosessuali femminili e in quelli eterosessuali dov'è la donna a penetrare l'uomo (con un dito, con sex toys di vario tipo, tra cui lo “strap-on”. Leggi di più
Alcune considerazioni:

  • La zona anale è ricca di terminazioni nervose e per questo la stimolazione della stessa è fonte di piacere. Negli uomini, a pochi centimetri dentro l'ano, è situata la prostata che è fonte di grande piacere se stimolato.
  • La componente psicologica è importantissima, farlo senza essere convinti di volerlo fare, senza uno stato di benessere, rilassatezza e fiducia reciproca col partner, può lasciare spazio a delusione, dolore, chiusura.
  • Per questo occorre una preparazione specifica: per evitare inconvenienti di natura “intestinale” è bene avere cura e pulizia della zona. Un clistere può aiutare ma ovviamente evitate di farlo se non state bene con l'intestino.
  • Lubrificate. Tanto. I lubrificanti li potrete trovare in qualsiasi farmacia.
  • Usate il preservativo. Specialmente se all'interno di un rapporto occasionale e ricordate di cambiare il preservativo doveste passare dal rapporto anale a quello vaginale e viceversa. La zona presenta una più alta possibilità alle lacerazioni rispetto al rapporto vaginale e per questo la possibilità di contrarre malattie sessualmente trasmissibili è più alta.
  • Essendo un muscolo questo va rilassato progressivamente. Scordatevi i film porno. Il dito e sex toys specifici possono aiutare nel compito

Non c’è nessun obbligo nel dover praticare il rapporto anale, e questo vale sia per gli uomini che per le donne. Non deve piacere necessariamente a tutti e bisogna farlo nella totale serenità e consapevolezza. Può essere un'attività piacevole oppure no, è estremamente soggettivo, farlo o non farlo non deve mai essere un problema o un'imposizione, come d'altronde tutto nel sesso.

Dott. Francesco Battista
Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo Roma